Fare la differenza con gli anziani.

ImmersiCare ha collaborato con Quantum Care, il gruppo di assistenza domiciliare, nell'implementazione pionieristica della realtà virtuale nella vita quotidiana dei residenti nell'assistenza agli anziani, utilizzandola come attività di coinvolgimento terapeutico. L'effetto di ImmersiCare è unico per ogni singolo residente, ma ha un effetto estremamente positivo sulla maggior parte del benessere dei residenti e ha aiutato carer e residenti a connettersi l'un l'altro nella condivisione di esperienze e ricordi.

L'OCAV sta collaborando con i ricercatori dell'Università di La Trobe

L'OCAV sta collaborando con i ricercatori dell'Università di La Trobe e con gli specialisti del settore Champagne Soda per indagare sul ruolo potenziale che la realtà virtuale (VR) potrebbe svolgere nel benessere dei vecchi Vittoriani.
La partnership segue un processo di successo con i residenti di Liscombe House che sono stati trattati per un'esperienza subacquea della realtà virtuale.

Tim Scott, Chief Operating Officer, ha dichiarato: "Le reazioni di coloro che hanno partecipato sono state sorprendenti. Un residente ha detto di avere tutti i suoi ricordi d'infanzia che si riversano sul suo padre pescatore, ricordandole dei tempi che aveva con lui in mare."

"Abbiamo sempre conosciuto il potere della realtà virtuale, e ora possiamo vedere come avrà un ruolo enorme nei nostri programmi che si concentrano sulla cura, la salute e il benessere dei nostri residenti. Abbiamo considerato la realtà virtuale per un po ', e ora abbiamo la squadra giusta sul posto", ha detto.

it_ITItaliano
en_GBEnglish (UK) it_ITItaliano